‘allenamento’

integratori proteici, calorie e sviluppo di massa muscolare


15.02.2010

Nel Mali si celebra ogni anno l’antogo. Un sabato mattina ci si sveglia e per mezz’ora si depreda un lago con le nasse. Il pescato viene in seguito equamente ripartito tra gli abitanti del villaggio. Non si può dire che gli abitanti del villaggio di Bamba (…) siano dei frequentatori di palestra che assumono integratori e 3000 kcal al giorno con 3g/Kg di prote, ma pare che i loro fisici siano decisamente meglio di quelli dei palestrati nostrani da breve intenso infrequente, specchio e panca piana con l’istruttore che predica la sua versione. Anzi, all’apparenza sembrerebbero globalmente un poco denutriti…scommetto che non mangiano nemmeno la bresaola e se trovassero una scatoletta di tonno al naturale se la dividerebbero in 7. The answer? dna, altro che barrette…

Share

Eliminare la fame e forse anche la fame chimica.


10.09.2009

Intendo quella fisica. Eliminare la fame che hanno quelli che cercano “noemi nuda” è diverso, possono servire attrezzi da chirurgo.

Oggi ho avuto un attacco di FT. Fame terribile. Per evitare di diventare un pallone è consigliabile ingurgitare subito 10 grammi di grassi. Ad es. 2 cucchiaini d’olio, oppure arachidi, grasso animale, olio da macchina, mangiarsi un morso di chiappa, roba del genere. Io consiglio l’olio magari con dei vegetali.

prendete il migliore olio, non fate i barboni

prendete il migliore olio che trovate, non fate i barboni

100 Kcalorie ingurgitate  e la fame passa per ore. Alla lunga (è dimostrato da test di qualche università, verificabile da qualche parte) è il metodo più produttivo.

ganjaPer quanto riguarda la fame chimica, non sono pratico di canne ma potete sempre provare. So che il thc si scioglie benissimo nei grassi quindi potreste giocare e prendere 2 piccioni con una fava: se fate voi l’erba, pestatene un bel po’ nell’olio poi buttate giu una cucchiaiata di questo pesto-plus. Magari funziona. Fatemi sapere. [disclaimer] questo gioco lo possono fare solo gli olandesi.  [fine disclaimer]


Share

Come ottenere Pancia Piatta, Addominali Scolpiti


26.05.2009
dimagrire

Come dimagrire

Regole fondamentali, basate su nozioni scientifiche incontrovertibili, per eliminare i grassi superflui dall’organismo diventando belli, buoni e sani :) . Le basi. Si tratta dello spunto sul quale lavorare per costruirsi una cultura scientifica sull’alimentazione e sull’allenamento.

Quando trovate un termine che non conoscete, utilizzate il link che ho posto su ogni parola difficile o cercate con Google. Informatevi. Knowledge is power.

Regola 1 - Fisica –

Il peso accumulato o perso è determinato da una formula matematica.

Non esistono ragioni fisiche perchè si ingrassi, quando non si mangia. Vanno bene tutte le teorie sul metabolismo, sugli ormoni, ecc ma se assumiamo meno calorie di quante ne spendiamo, dobbiamo per forza dimagrire.
Un’auto quando finisce la scorta normale di benzina, accende la spia riserva.

Il nostro corpo quando non ha energia immediatamente disponibile, la trasforma bruciando grasso e muscolo. Se non vogliamo bruciare muscolo, ma solo grasso dovremo informarci su come farlo. Per esempio ci alleneremo in zona aerobica, adegueremo la nostra dieta, prenderemo le nostre contromisure, ma teniamo sempre in mente che SE CALORIE BRUCIATE SUPERANO QUELLE INTRODOTTE COL CIBO, SI DIMAGRISCE. SEMPRE. Non c’è scampo. Se così non fosse, allora sapremmo per certo che la nostra macchina andrebbe anche senza benzina ed il nostro fornello senza gas o elettricità. Avete mai visto un televisore funzionare senza attaccare la spina?

Conseguenza:

Per scolpire gli addominali bisogna dimagrire fino ad avere una percentuale di grasso corporeo minima. Questa è la vera, reale, unica regola per avere addome scolpito e pancia piatta.


Regola 2 – L’allenamento per dimagrire

Sempre basandosi sulla fisica, dobbiamo conteggiare quale sia il nostro metabolismo basale ed il nostro fabbisogno energetico totale e determinare se preferiamo:

  • Bruciare le calorie in eccesso con l’allenamento
  • Mangiare meno
  • Mangiare meno ed allenarci
  • Allenarci senza adeguare la dieta, ma sarà molto, molto lunga.

Ovviamente la scelta migliore è una dieta adeguata insieme all’attività fisica, ma non è l’unico modo. Si può dimagrire tranquillamente senza allenarsi neanche un minuto ed è forse meno faticoso per qualcuno.

Esempio PRATICO:

Jack Manico ha un dispendio energetico totale giornaliero di 1900 calorie. Vuole perdere 5 chili preferibilmente di grasso.
5 Kg di grasso corrispondono a 45.000 Kcalorie (1g di grasso = 9 KCal).

Può decidere se mangiare 45.000 calorie in meno, ed in quanto tempo, bruciare 45.000 calorie senza modificare la dieta, o abbinare dieta ed allenamento. NB: non è un calcolo preciso, qui entrano davvero in gioco dinamiche relative a metabolismo, ormoni, ecc.


Il fatto che voglia bruciare grasso e non muscolo influenza il suo tipo di allenamento. Generalmente la cosa più semplice per perdere grasso limitando la distruzione dei muscoli è l’allenamento in zona aerobica. Consiste nello svolgere attività fisica tenendo la frequenza cardiaca pari alla corretta percentuale rispetto alla m.f.c., massima frequenza cardiaca (che si calcola attraverso le semplici formule m.f.c Maschio: 220 – (età) | m.f.c Femmina: 226 – (età) ). Ricopio da copacabanarunners.it la tabella e la commento leggermente :)

% della massima frequenza cardiaca

Zona di
allenamento:

50-60%

Zona del cuore sano: OK PER LE ANZIANE SIGNORE

60-70%

Zona moderata : OK PER BRUCIARE GRASSI

70-80%

Zona aerobica OK PER BRUCIARE GRASSI

80-90%

Zona della soglia anaerobica : SI BRUCIA ANCHE MUSCOLO

90-100%

Zona limite: SI SCHIATTA

Il caro Jack quindi sceglierà se mangiare 1200 1300 calorie al giorno, o regolarsi magari attraverso la dieta a zona, lasciando un divario di 600 KCal al giorno da bruciare all’organismo, che in linea totalmente teorica sono 66 grammi persi al giorno => 2 Kg al mese, compiere inoltre un allenamento al giorno nel quale brucerà 300 KCal (20 minuti a 10 / 12 Km/h di corsa, un’oretta di bici a medio bassa intensità…un’ora di palestra intensa…) oppure affidarsi solo all’allenamento, andando a correre tutti i giorni seriamente senza variare la sua dieta di 1900 KCal giornaliere.

Se Jack dovesse non dimagrire, sta sicuramente mangiando troppo, allenandosi poco o entrambi. Non si scappa. C’è sì un fine tuning che massimizza il dispendio energetico, ma la matematica non si plasma.

Secondo me per star bene e non provocare troppi danni a mente e corpo, che interromperebbero il processo di dimagrimento sereno, non bisogna tendenzialmente superare i 5 Kg al mese. Contate che sono un ignorante, nn ho titoli accademici per fornire alcun consiglio sebbene la maggior parte di chi ha i titoli è chiaramente più ignorante di me, ma solo perchè ha studiato teorie vecchie e non si aggiorna.

FAQ e FHB
(FHB= frequently heard bullshit, stronzate frequenti)

Mangio pochissmo, quanto un passerotto ma ingrasso ugualmente.
Mangia quanto una formica, che mangia nettamente meno.

Voglio dimagrire ma non voglio privarmi del piacere del cibo.
Privati del piacere di mangiare un quintale di cibo. Mangia cibo di qualità che ti dia soddisfazione, ma in quantità minime. Impara a conteggiare macronutrienti e calorie.

Ho perso 5 Kg ed ora non perdo più un etto. Il mio metabolismo è così. Sono di corporatura robusta.
Non sei robusto, sei debole di testa e mangi peggio, ti alleni peggio e bruci meno, o ti si è sfasato il metabolismo perchè mangiavi troppo poco ed ora ti si è abbassato il dispendio medio giornaliero. Soluzioni:

  • Mangi peggio? Mangia meglio, impara! Sii determinato! Il cibo non è tutto! Spesso è solo un sedativo!
  • Ti alleni male? Corri e cronometra! La corsa non dà adito a malfunzionamenti. O si corre o si cammina.
  • Metabolismo basso? Mangia come un porco una settimana e corri come un maratoneta ( o più che riesci). Si risolleverà

Sono a dieta, sto perdendo molto peso ma sono molle come uno yogurt greco, non ho forza.
Stai fottutamente bruciando muscolo o mangiando poco. Allenati e mangia meglio. Non chiedere a me cosa e come mangiare, fatti una cultura. Google c’è dal 1998.

Ho perso 5 Kg in una settimana, sono un gallo.
Sei un ignorante, un pazzo o un suicida, ammesso che sia umanamente concepibile. 45.000 calorie bruciate in una settimana? C’è qualcosa che non va. 45.000 KCal corrispondono a circa 13 maratone intere :) Un po’ impossibile da raggiungere come obiettivo in una settimana.

La dietologa della mia amica ha inserito una pizza a settimana nella sua dieta. La pizza non fa ingrassare.
Tutte queste affermazioni sono frutto di ignoranza. Impariamo a riconoscerle ed a pensare come esseri umani competenti, non come pappagalli. Può darsi che una pizza non faccia male, inserita in quel contesto nutrizionale ma non ci sono regole fisse. Non ci sono cose che fanno ingrassare e cose che vanno bene per dimagrire. Sicuramente è più semplice mangiare una pizza che 100Kg di finocchio anche se hanno le stesse calorie quindi dobbiam stare attenti alle quantità.

Devo perdere la pancia, faccio 900 addominali al giorno.
Fare gli addominali non ha alcuna utilità specifica per perdere la pancia. Leggi qui.

Mangio un gelato, tanto per una volta….
Il signor Perunavolta è morto inculato.

Ho comprato un integratore per dimagrire…
Se è legale, regolarmente venduto in Italia, non fa proprio un cazzo. Rassegnamoci :)

Ho comprato un integratore illegale….
Stacci all’occhio e bada che non fa miracoli..

Faccio la liposuzione o come si chiama adesso..
Stai barando. Tornerai una botte. prrrrr

Vado in palestra ed eseguo esercizi specifici per addome, glutei, ecc
L’addome è uno degli ultimi posti dove si dimagrisce quindi inizia a bruciare grasso, poi penserai alle rifiniture.

Vado in palestra per dimagrire ma non dimagrisco. Non capisco come mai, mi alleno tutti i giorni.
L’allenamento in sala pesi sta al dimagrimento come il festival di San Remo sta alla buona musica, per l’uomo medio.

Se smetto di mangiare dimagrirò sicuramente.
Incontrovertibile, ma non assoluto. Mangiando solo crusca dimagriresti di più. Non ho dati precisi sul mangiar sassi. I comportamenti idioti sono sempre dannosi.


Share

Misure a 75 giorni


31.03.2009

Il 13 gennaio mi sono misurato, con l’obiettivo di perdere grasso ed acquistare muscolo.

Ecco i risultati a 75gg

Situazione precedente Situazione attuale

Vita 93 cm 88cm

Petto 112 cm 108cm

Braccio teso, sul tricipite: 32cm 37cm plica<1cm

Bicipite contratto: 35cm 39cm

Coscia: 58cm 56cm plica <1cm

Polpaccio: 40cm 39cm

Collo: 40cm 39cm

Avambraccio: 27cm 29cm

Spalle: 121 cm 123cm

Sterno: 99 105.5cm (ho fatto un po’ di sbarra :) )

Risultato
Perdere massa grassa ed acquisire muscolo è possibile e raggiungibile senza particolari sforzi. Ora sono 77 Kg, prima non lo so.

Allenamento

Corsa: 30km in media alla settimana, 2o3 sedute alla velocità che consente 160/170 battiti stabili. Non importa se sono 6Km/h o 15. Dato che sono 30Km alla settimana, si suppone si sappia andare a 12 per un’ora.
Pesi: 2 allenamenti a massima intensità settimanali, con esercizi fondamentali, senza esercizi di isolamento. Niente accanimento su muscoli piccoli, solamente peso ESAGERATO su muscoli grossi, seguito da esercizi, sempre sugli stessi muscoloni, di sfinimento come piramidali inversi senza riposo.
Tempi: 20 minuti di pesi senza pause per allenamento e via a far la doccia, o se si riesce, 20 minuti di treadmill a 12/13 Km/h

Dieta: nessuna dieta particolare, solamente circa 400g di carne magra al giorno bianca o rossa (è comunque la quantità di carne della quale ho fame) + cibo in quantità a sensazione, indifferenti quantità di macronutrienti. Colazione con molti carbo ad alto indice glicemico, carbo anche a cena ma in minore quantità.

Da evitare per raggiungere questo risultato
Sono convinto che sia necessario evitare:

  • L’allenatore della sala pesi. E’ di solito ignorante, annoiato e pieno di preconcetti.
  • Gli integratori. Non servono a un cazzo e sovraccaricano fegato e reni.
  • Il peso che non fa sentire dolore, il peso troppo basso e quello troppo alto che rovina l’esecuzione. Quest’ultima dev’essere perfetta e leggermente dolorosa dopo la 12esima ripetizione
  • L’accanimento sul muscolo: allenamento breve, che rompa il muscolo e stop
  • Gli allenamenti lunghi e ripetuti: sempre esercizi nuovi, abbinati in modo diverso e contrastante rispetto al passato
  • La scheda d’allenamento: ci si deve sempre allenare in modo diverso, ogni seduta
  • La dieta ipocalorica: poche Kcal abbassano il metabolismo ed un motore che gira piano non scalda, brucia male e non ha forza.
Share

allenare gli addominali con criterio


16.01.2009

Per allenare gli addominali in maniera efficace è fondamentale ricordarsi che essi costituiscono una vera e propria cintura che funge da sostegno e protezione ed è componente fondamentale del movimento dell’individuo. La cintura addominale coadiuva la colonna vertebrale e lo scheletro nel tenere compatto l’organismo, proteggerlo, stimolare con il movimento le proprie funzioni e la respirazione.

In palestra si vedono spesso persone allenare gli addominali eseguendo in maniera svogliata crunches ed altri esercizi con posture scomposte e fretta di andare a fare la doccia perchè, si sa, gli addominali si fanno per ultimi :o ). Non so questa sia un’usanza tramandata e generalizzata o un metodo realmente utile. Come gruppo muscolare, nella sua integrità l’addome non sembra esattamente piccolo e singolarmente poco rilevante come uno stupido polpaccio per cui gli dedico un’intera sessione.

E’ anche per il motivo sopra citato che si vedono tante ragazze con posture così pesantemente afflitte da lordosi lombare —-che non è per niente sexy—–

Un buon allenamento degli addominali deve comprendere la stimolazione di tutta la fascia. In dialetto:

davanti, dietro, la fascia orizzontale, verticale ed obliqua

Il semplice schema che sto utilizzando ora:

Retto dell’addome e obliqui: Sit Ups con Torsione

Obliqui: Sollevamento Laterale del manubrio con manubrio DA UOMINI, non i soliti 5kg

Trasverso: VACUUM

NB: uno schema per me dura finchè funziona

Qui ho trovato fantastiche info

Share

Corsa, freddo e respirazione


01.12.2008

Correre in inverno, con temperature rigide come quelle di questi giorni richiede oltre ad un abbigliamento pesante, un allenamento progressivo.

Ho riscontrato che la difficoltà più grande nel mio caso è la respirazione con il naso. Non riesco a respirare correttamente con il naso perchè sono poco allenato a far entrare nel mio setto nasale aria a bassa temperatura (attorno agli 0 gradi). E’ probabilmente questione di allenamento. Intervallo sessioni di corsa outdoor a sessioni di corsa sul treadmill che sebbene sia poco funzionale è molto pratico. Quando ho iniziato a correre la temperatura variava dai 30 ai 18/20 gradi e non avevo alcun problema respiratorio. Durante l’autunno ho iniziato ad avvertire fastidio nell’inspirazione con temperature attorno ai 10 gradi, quando la media era 15/20 ed ora, con una T media di 2/3 gradi, sto imparando a respirare profondamente.

Inspirare profondamente con il naso mentre si corre causa una drastica diminuzione delle mie prestazioni perchè non riesco a far entrare l’aria nei miei polmoni con la stessa velocità con cui lo faccio al caldo. Questo disagio perdura durante i primi 5o6 kilometri mentre a motore caldo diminuisce per svanire quando è ora di tornare a casa :)

Ho letto su siti apparentemente autorevoli che in assenza di patologie respiratorie è tranquillamente consigliabile respirare con la bocca anche a temperature basse. Io ho preso la tracheite. Sarà questione di allenamento….

Share

scolpire gli addominali e marketing


19.11.2008

Scolpire gli addominali è un po’ la panacea di tutti i mali. Chi si allena per il benessere ma soprattutto per l’aspetto fisico vuole praticamente solo quello, unito ad una possente massa e chi è grasso… beh :)

Per questo soprattutto negli USA è frequente trovare prodotti specifici per questa esigenza. Solo una piccolissima parte di questa vastità di offerte è realmente funzionale. Tra le tante fregature ho trovato questo sito http://www.truthaboutabs.com/ . Questi signori hanno realizzato un bellissimo sito, ipercommerciale, che vende un libro in pdf nel quale vengono rivelati i segreti per un addome perfetto.

Gli aspetti legati alla persuasione, caratteristici di un sito commerciale persuasivo che vengono riprese da TruthAboutAbs.com sono:

  • Opener (grabber) forte, che invoglia a mantenere l’attenzione e proseguire la lettura:
    There’s a Reason That You Have

    Excess Stomach Fat

  • Testo divulgativo nel quale si danno informazioni corrette, gratis, dimostrando competenza
  • Switch di pagina dopo il click su un “read more” che segue una mini-presentazione del prodotto <= IMPORTANTE!!
  • Esempi pratici credibili, con foto. Non si può determinare se i ragazzi in foto siano realmente diventati belli con il metodo proposto, ma sicuramente hanno ottenuto ottimi risultati. Questo contribuisce alla persuasione perchè motiva l’acquirente, convincendolo che ottenere il beneficio è possibile
  • Ulteriori Claims, subito sotto gli esempi: perchè questo metodo funziona, cos’ha di diverso, perchè gli altri non funzionano, ecc
  • Dà continuamente consigli SANI o CONDIVISIBILI su come scolpire l’addome: no pills, no boring cardio, no useless ab exercices, ecc. Chi non condividerebbe queste posizioni?
  • Scontone finale. Prima ti dimostra come il tutto valga 200 dollari, ti scoraggia, poi te lo propone a 39. Un classicone degli imbonitori

Il sito è ben confezionato: Belle pagine, belle foto, testo grande, ipertesti molto lunghi. C’è coerenza con tutte le migliori direttive sulle landing page.

La sezione FAQ è esaustiva, utilizza un linguaggio persuasivo e schemi molto funzionali.

Non so se funzioni, ma complimenti ai venditori, quasi investo sti 30 euro. :)

Share

Aumentare la massa magra – postilla al metodo Pb


12.11.2008

Precisazione al post precedente

Alcuni giorni fa avevo scritto in un post su come aumentare la massa magra che una sessione di allenamento alla lat machine durava per me 15 minuti.

I 15 minuti sono così composti:

2 serie da 10 rip con peso moderato, che mi consentano di far lavorare esattamente i muscoli che voglio allenare, con un’esecuzione di maniacale precisione. Tra le 2 serie, 5 minuti di riposo. => questo mi consente di tenere un peso sì moderato, ma che mi provochi il massimo affaticamento mentre mantengo l’esecuzione perfetta: non un chilo di più nè uno di meno.

La terza serie, invece,piramidale dall’alto ed a esaurimento, provoca secondo alcuni il consumo anaerobico di massa. Io trovo invece che sia l’ultimo stimolo che comunica all’organismo che è ora di fare qualcosa per quel povero muscolo. Per me funziona ma ripeto, ho ormoni da orso bruno.

Share

Aumentare la massa magra come cuccioli di balena dopati


03.11.2008

Guarda questo signore cosa sostiene di aver fatto in un mese!! Ha guadagnato 32 libbre di massa magra cioè 14 chili di muscolo in un mese.

Sarà vero? Non mi sembra un risultato credibile ma chissà.. proverò a modellare.

Share

Scolpire gli Addominali


31.10.2008

Per scolpire gli addominali c’è una sola ricetta naturale:

  1. Dieta
  2. Alleamento aerobico (corsa, bici, ecc)

(abbinabile a una dieta illegale e suicida: Efedrina, ECA, GH, Testosterone e droghe moderne che non conosco)

Tutti coloro i quali sostengano che con gli esercizi per gli addominali (crunches, panche varie, ecc) si definisce (loro preferiscono dire asciuga, molto più tecnico…. :) ) l’addome, non sono informati: fare gli addominali può sì stimolare la sintesi proteica, aumentandone la massa, ma lo strato lipidico non è minimamente influenzato e non esiste allenamento specifico. Quando la % di massa grassa scende, svela addominali e tutte le altre forme. E’ vero che con gli addominali e con l’allenamento coi pesi si bruciano calorie, ma pensando che in un’ora di pesi se ne bruciano in media come in 10 minuti di corsa, forse non è molto funzionale.

Ricordiamoci anche che non si può decidere dove perdere grasso. Sono il nostro DNA ed i nostri livelli ormonali a determinarlo, sulla base di schemi precisi.

Quindi, run!

Share

Come aumentare la massa muscolare – body building –


29.10.2008

Ho scritto questa email al Cambo nella quale spiegavo la tecnica di allenamento in palestra che sto usando per aumentare la mia massa muscolare. Non so se sia corretta o funzioni meglio delle altre, però mi sta dando grosse soddisfazioni. Incollo la mail, così mi ricordo ankio cos’ho scritto. Preciso che sono un easy gainer: cresco anche se sollevo il mio ucc—-lo.

ho preso spunto da un articolo di schwarzenegger letto su un sito di bb e l’ho moddata.

Ho guadagnato chili di massa in 4 settimane ed altri notevoli incrementi con questo allenamento. Non ti dico che farà miracoli anche con te, io ho ormoni special perchè vivo vicino a mansueto, xò secondo me funziona più delle serie da palestrati standard che sono condizionate dal comfort e dall’abitudine di anni nel compiere gli stessi gesti senza uscire dalla soglia di fatica bassa che contraddistingue l’allenamento medio coi pesi.

Ho dedotto queste teorie dalla mia esperienza sulla soglia di fatica con corsa e bici di questi mesi e dal passato in palestra.

Allenamenti veri: 2 a settimana, gli altri servono a passare il tempo.

Esercizi: tutti i muscoli, grossi e piccoli, di petto dorso braccia spalle addome. Le gambe non le cago xke corro e non ho voglia di diminuire le loro prestazioni con micro-lesioni ai muscoli.

Ordine: scaldare globalmente poi iniziare dai gruppi grossi: petto poi dorso e successivamente spalle, braccia addome

Particolarità dell’allenamento: Iniziare con un peso medio/elevato – 2 serie standard ad esaurimento e dalla terza serie diminuire il peso, proseguendo fino ad esaurimento:

Numero di serie: un’altra finchè nn stai seriamente collassando, ma dalla terza si scala il peso senza praticamente fare riposo

Esempio: lat machine – 15 minuti di esercizio circa -
Prime 2 serie uso 40Kg per 10 rip,
Una volta allenati così i dorsali un bodybuilder qualsiasi smetterebbe anche per non far vedere che si allena soffrendo con pesi minimi, magari 10kg, che davanti alle fighe è proprio disdicevole.

Gli uomini di ferro invece, che non temono la sofferenza, scaricano 5 kg e fanno serie ad esaurimento, non importa quante ripetizioni siano, senza aspettare scaricano ancora 5 kg ed un’altra serie…. ancora ed ancora senza tregua finchè senza carico la lat machine sembra impossibile da muovere. Ti ritrovi con la forza di un bambino di 6 anni, pallido e dolorante.

Ripetendo tutto ciò per almeno 4 tipi di esercizio a sessione, suddividendo x i soliti gruppi muscolari, dovresti sentire capogiri e/o forti tremori al termine con conseguente dolore da rottura delle fibre muscolari il giorno dopo. Muscolo rotto ==> muscolo che cresce.
Una sessione mi dura 50 minuti circa ed al termine ho problemi a cambiarmi ed a tenere in mano gli oggetti

E’ ovvio che non è roba x tutti, magari domani ti scrivo una scheda d’allenamento da donna

NB magari voi bodybuilders la fate da 50anni o al contrario avete la certezza che non funziona. Questa è la mia esperienza. Con un neo-runner da 15km ad allenamento a 12 km/h che è passato da 90Kg di grasso a 75 Kg di grasso e muscolo in 4 mesi (cioè io) che segue una dieta low carb (hi-prot rulez:) ) funziona molto bene e dà soddisfazioni: dolore per due giorni dopo ogni allenamento e crescita costante

Share